Bennardo Mario Raimondi

Appello dell’artigiano palermitano vittima di usura Bennardo Mario Raimondi

Bennardo Mario Raimondi:”La mia vita appartiene alla comunità. Ho fatto la cosa giusta, ma adesso mi sento abbandonato dalle istituzioni”

PALERMO. Con la sua arte crea da sempre ceramiche uniche in stile tipicamente siciliano, come da tradizione. Fra i suoi manufatti, troviamo anche statuine per presepi che rappresentano personaggi oggi introvabili. Ma da alcuni anni il suo Natale non è felice e sereno come dovrebbe essere per tutti.

Pubblichiamo l’ennesimo appello di Bennardo Mario Raimondi, artigiano palermitano che ha denunciato i suoi estorsori, scegliendo di non subire più nessun ricatto, di denunciare e di schierarsi dalla parte della legalità.

Una scelta che, come ci ha detto più volte, farebbe altre cento volte, anche se in questi anni sente di averla pagato cara dal punto di vista economico e sociale.

Bennardo Mario Raimondi

E le difficoltà economiche si sono aggravate in tempi di pandemia che ha reso in più occasioni impossibile continuare il lavoro di artigiano, partecipare ai mercatini locali e vendere i suoi manufatti di ceramica. Ha dovuto persino svendere le proprie creazioni per cercare di tirare avanti, fino a quando è diventato sempre più difficile anche pagare l’affitto del deposito in cui custodiva le attrezzature e le sue creazioni artigianali.

L’appello di Bennardo Mario Raimondi

“A volte penso che per me sarebbe meglio se le feste, ed in particolare il Natale, non arrivassero mai – scrive Bennardo Mario Raimondi alla nostra redazione – C’è una tristezza che ti stringe al cuore: non hai più amici, quelli con cui magari ogni tanto passavi delle belle serate; non hai più parenti che ti invitavano a pranzo o per le feste per stare tutti insieme; non hai le possibilità economiche per fare dei regalini. Speri e basta. Si vive solo di speranza, in attesa di qualche miracolo o che qualche benefattore abbia compassione di te. Nessun lavoro e le istituzioni assenti. Tutto questo fa sentire una nullità. Ecco il mio Natale.”

Bennardo Mario Raimondi
Bennardo Mario Raimondi

Con queste parole Bennardo chiede aiuto a chiunque possa tendere una mano o volesse acquistare le creazioni di uno dei pochi artigiani siciliani a mantenere viva la tradizione delle ceramiche realizzate interamente a mano. Potete contattarlo al numero telefonico 339 1327950.

L’intervista telefonica di Sicilia Buona a Bennardo Mario Raimondi

Di seguito riproponiamo la nostra intervista telefonica a Bennardo Mario Raimondi nella quale ci racconta la sua vicenda, le denunce cpntro i suopi estorsori, la sua lotta per la legalità e le difficoltà affrontate in questi anni.

SICILIABUONA. Bennardo Mario Raimondi: Appello dell’artigiano siciliano che ha denunciato il racket

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *