Palazzolo Acreide: evento culturale “Sicilia è opportunità”
Foto di Salvo Alibrìo

Palazzolo Acreide: evento culturale “Sicilia è opportunità”

Presentazione del libro “Microcosmo Sicilia” di Salvo Guglielmino

Lo scorso 24 agosto nella splendida cornice del Teatro Greco di Akrai, uno dei gioielli della città di Palazzolo Acreide, si è svolto l’evento intitolato SICILIA E’ OPPORTUNITA’, in occasione della presentazione del libro MICROCOSMO SICILIA (Rubbettino editore) scritto dal giornalista SALVO GUGLIELMINO.

All’evento hanno partecipato ospiti di spessore:

Salvo Guglielmino, giornalista e responsabile dell’Ufficio stampa nazionale della CISL, Sergio Rizzo, giornalista e vice direttore de La Repubblica, Antonello Piraneo, giornalista e direttore de La Sicilia, Sebastiano Infantino, avvocato e Presidente del ROTARY CLUB PALAZZOLO ACREIDE, Francesco Gallo Mazzeo, docente di Storia dell’Arte all’Accademia delle Belle Arti di Roma e scrittore, Nello Messina, imprenditore e Cavaliere del Lavoro, presidente dell’Associazione culturale Mascagni, Nunzio Dibartolo, ingegnere e dirigente della STELLANTIS Automobili. (per vedere la diretta Facebook CLICCA QUI)

SICILIA E’ OPPORTUNITA’: Presentazione del libro MICROCOSMO SICILIA di Salvo Guglielmino

Imprenditori, dirigenti, docenti e giornalisti che ben conoscono le problematiche del sud Italia e della Sicilia in particolare, nonché le potenzialità di un territorio unico nel suo genere, ricco di veri e propri tesori sotto l’aspetto paesaggistico, architettonico e culturale, qualità apprezzate in tutto il mondo.

Per l’occasione, non potendo essere presente, Paolo Borrometi, giornalista, scrittore, nonché vice direttore dell’AGI e presidente di Articolo 21, ha inviato un video messaggio trasmesso nel corso della serata.

L’evento è stato promosso dal ROTARY CLUB e dal Comune di Palazzolo Acreide. A salire sul palco per i saluti iniziali anche il sindaco Salvatore Gallo.

Una serata che è diventata occasione perfetta per approfondire le questioni irrisolte del mezzogiorno e che ancora oggi penalizzano la Sicilia, come ad esempio il problema della mancanza di lavoro che ha costretto 500 mila siciliani a lasciare la propria terra negli ultimi 10 anni.

Numeri che non fanno più notizia, vite che nessuno racconta più.

Storie, personaggi, luoghi, tradizioni custodite, occasioni mancate, un viaggio metaforico nella “Sicilia mitica, misteriosa, sfuggente, sempre uguale a sé stessa, eppure dalle grandi opportunità, a cominciare dal suo immenso patrimonio archeologico ed architettonico, dal suo mare, dalle sue antiche tradizioni popolari e culinarie”, come scrive l’autore.

Cultura e spettacolo sul palco del Teatro di Akrai

Prezioso il contributo degli artisti, tutti siciliani, che hanno regalato emozioni uniche, ricordando così che l’arte dello spettacolo, attraverso la musica, la recitazione e la fotografia, sono pienamente parte del patrimonio culturale della nostra terra.

Nel corso della serata sono state proiettati gli scatti del palazzolese Salvo Alibrìo, fotografo riconosciuto a livello nazionale ed internazionale e pubblicato su diverse importanti riviste fra cui il National Geographic, scelto dagli stilisti Dolce e Gabbana per la loro campagna ADV 2020.

A leggere alcuni brani tratti dal libro Microcosmo Sicilia è stato Daniele Perrone, attore siciliano che ha recitato per il cinema e per la televisione insieme a grandi nomi del cinema, ricordiamo fra tutti il kolossal “Baaria” di Giuseppe Tornatore, “Oggi Sposi” di Luca Lucini, e per il piccolo schermo “Distretto di Polizia 10” e “Squadra Antimafia 5”, solo per citarne alcuni.

La lettura dei brani è stata accompagnata al pianoforte dal pianista Federico Scrofani, giovane talento palazzolese. Ha partecipato ad importanti concorsi nazionali e internazionali ottenendo sempre grande consenso del pubblico e della critica.

Ad esibirsi al pianoforte sul palco del Teatro Greco di Akrai anche il giovane pianista Michele Iocolano, talento palazzolese che esegue opere di Morricone, Sakamoto, Hans Zimmer, John Williams e che in questi anni ha realizzato diverse composizioni personali eseguite in vari saggi musicali ed eventi.

A causa di un imprevisto non ha potuto essere presente e condurre la serata la giornalista e conduttrice televisiva Monica Setta, sostituita dalla giornalista siciliana Anna Lisa Maugeri.

Il video dell’evento è stato trasmesso in diretta Facebook sulla pagina social del Rotary Club Palazzolo Acreide. Per vedere il video CLICCA QUI.

La Sicilia che è stata, che è e che sarà

Sono state tante le domande sul futuro della Sicilia. E’ una terra condannata ad attendere in eterno un riscatto che forse non arriverà mai? Come contrastare l’esodo di migliaia di siciliani che lasciano l’isola in cerca di lavoro ed opportunità altrove? Quali sono le criticità che maggiormente frenano lo sviluppo economico e sociale in Sicilia? Perché è difficile fare impresa nel sud Italia? Sono, in fondo, le stesse domande da decenni. Ma è davvero un territorio irredimibile?

Eppure parliamo di una terra alla quale non mancano certo creatività, ingegno, eccellenze, un popolo che ama e che difende le proprie tradizioni, ma che cerca allo stesso tempo di costruire un futuro nuovo andando in contro al progresso e all’innovazione.

Lo dimostrano realtà imprenditoriali ed artigianali di successo presenti sul territorio, realtà narrate da Salvo Guglielmino, come quella dell’Antica Pasticceria Corsino, azienda familiare che resiste allo scorrere del tempo e ai mutamenti della società, custodendo gelosamente antiche ricette di famiglia, addolcendo la vita dei palazzolesi, e non solo, da più di 150 anni.

In quelle prelibatezze create ad arte da mani sapienti “c’è il culto di un mestiere antico, faticoso, ma sempre soddisfacente”, come scrive nel suo ultimo libro Salvo Guglielmino, ma soprattutto “c’è l’orgoglio di essere rimasti in quella terra, il desiderio di riscatto sociale, la ricerca, forse, anche dell’immortalità”.

SICILIA E’ OPPORTUNITA’

Foto di Salvo Alibrìo

Lascia un commento