Steven, Tania e i Pazzi di Rugby
Steven, Tania e i Pazzi di Rugby

Steven, Tania e i Pazzi di Rugby

Steven: storia di un piccolo campione e dei suoi grandi amici

a cura di Anna Lisa Maugeri

La storia che oggi voglio farvi conoscere ha molti protagonisti, molti più di quanti ne riuscirete a vedere ed ascoltare attraverso questa sola intervista.

Non è una sola storia, ma sono molte vite che si intrecciano, braccia e cuori che si stringono amichevolmente attorno a Steven, fra solidarietà ed azioni concrete che fanno la differenza.

Abbiamo accorciato le distanze geografiche e ci siamo incontrati utilizzando i mezzi a disposizione, guardandoci l’un l’altro attraverso i display dei dispositivi mobili, ignorando i possibili problemi tecnici, quelli video e audio, perché la qualità di ciò che facciamo in molti casi si misura secondo altri parametri.

Ne sono certa, l’immensità delle vite che state per conoscere arriveranno al cuore di ognuno di voi che guardate ed ascoltate. Le parole, i volti, le emozioni che vibrano nelle voci mentre scorre la narrazione dei fatti e dei ricordi, sono elementi che superano distanze ed abbattono barriere, persino quelle dei cuori più duri.

Siciliabuona – Steven, Tania e i Pazzi di Rugby:
storia di un piccolo campione e dei suoi grandi amici

Steven non ha ancora compiuto 11 anni, sogna un futuro da giocatore di basket o da attore. E’ il futuro di un campione, a prescindere da quello che farà da grande, perché i veri campioni lo sono sempre, ogni giorno, anche e soprattutto mentre affrontano terapie faticose e costose con l’obiettivo di alzarsi in piedi e camminare affianco ai propri amici.

Il social group dei Pazzi di Rugby

Di amici Steven ne ha davvero tanti, a partire dal gruppo Pazzi di Rugby fondato da Gianluigi Zucca che hanno dato vita ad una raccolta fondi per garantire le costose terapie alle quali Steven si sottopone più volte a settimana. La cifra di 2000 euro sarà impiegata per sostenere le spese di due mesi di terapia, in attesa di decidere se affrontare un nuovo intervento chirurgico.

Steven e l’amico Colonnello Carlo Calcagni

E poi, Steven può contare anche su un altro amico davvero speciale: il Colonnello del Ruolo d’Onore dell’Esercito italiano CARLO CALCAGNI, l’uomo dei record, l’atleta che porta in alto il tricolore italiano stabilendo sempre nuovi record e salendo sul podio in moltissime competizioni sportive nazionali ed europee importanti, malgrado una situazione clinica particolarmente grave causata dall’esposizione all’uranio impoverito durante una missione di pace nei Balcani nel lontano 1996.

E’ a lui che oggi Steven si ispira e sarà grazie a lui che il nostro piccolo campione potrà riconquistare autonomia attraverso un regalo speciale del colonnello, l’Alinker.

Tania Hermoch, la mamma guerriera di Steven

Sì, gli amici veri e solidali sono importanti, ma il grande tesoro di Steven è senza dubbio la sua mamma. TANIA HERMOCH è una donna e mamma guerriera. Giorno dopo giorno vive e lotta per dare il meglio ai propri figli e garantire loro una vita piena e felice.

E’ a Tania che dedico questa intervista, perché la sua caparbietà sia presto ricompensata, perché in questo grande viaggio che è la vita trovi sempre amici pronti ad accompagnarla e supportarla, con l’augurio che i suoi sogni insieme a quelli di Steven possano diventare presto realtà.

Lascia un commento